video

Navarre, il lupo salvato con la respirazione bocca a bocca sta meglio

BOLOGNA – Il 9 gennaio 2012, un lupo è stato recuperato dalle gelide acque di un fiume denutrito, con una paresi agli arti posteriori e con 35 pallini di piombo in corpo. Navarre, così è stato ribattezzato l’animale, è stato salvato con la respirazione bocca a bocca da un gruppo di volontari del centro tutela ricerca fauna esotica e selvatica di Sasso Marconi.

Il video del salvataggio

Dopo diverse indagini diagnostiche e due settimane di terapia intensiva, Navarre ha ricominciato a camminare ed è stato trasferito in una struttura che gli permetterà di riprendersi gradualmente. Il lupo ha anche ripreso cinque chili di peso: prima però di poter essere liberato, Navarre deve ancora aspettare qualche settimana.

Navarre due mesi dopo

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.