Categorie
video

Ecco “Kissinger”, il robot per baciarsi a distanza

SINGAPORE – Quando due innamorati sono distanti e non vogliono rinunciare a scambiarsi delle tenerezze, da Singapore arriva il VoIP, uno strumento attraverso il quale due robot collegati l’un l’altro riescono a scambiarsi delle effusioni.

Il nome di questo curioso strumento è “Kissinger”: si tratta di una contrazione delle parole kiss (bacio) e messenger (messaggero). Naturalmente i robot vanno usati in coppia: per inviare un bacio all’amata, si afferra il proprio Kissenger e lo si bacia sulle labbra; questi invierà il movimento alla propria controparte, che lo riprodurrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.