“Hitler aveva ragione”, commento del cameraman inglese al matrimonio ebraico

Coppia_di_sposi_ebrei_1

LONDRA (REGNO UNITO) – “Hitler aveva ragione” è la frase che due sposi ebrei hanno sentito mentre guardavano il video del loro giorno di matrimonio. Claudia Ressler e Stan Gocman avevano organizzato il matrimonio fin nei minimi dettagli ma mai si sarebbero immaginati di sentire insulti anti-semiti provenire dall’uomo incaricato di immortalare i momenti del giorno più bello della loro vita.

La coppia aveva contattato il cameraman Anthony Aurelius chiedendogli l’intero video poiché la versione redatta e corretta che avevano ricevuto era difettosa. “Si vedevano più le schiene degli invitati che i loro volti,” ha detto Claudia al Jewish Chronicle.

Anthony acconsentì, ma evidentemente non si ricordava che sul video originale erano presenti commenti razzisti. Così quando Claudia e Stan hanno sentito sul video frasi come “sono la razza più cattiva del mondo” e “pensano di essere meglio degli altri perché vengono da Israele” i neo-sposi sono rimasti disgustati.

Claudia e Stan hanno pensato di intraprendere le vie legali contro il cameraman ma la società era fallita, rendendo la voglia di giustizia della coppia più complicata. Incapaci di portare il cameraman davanti a un giudice, la coppia, che si è sposata a agosto del 2013, ha deciso di farsi giustizia da sola postando il video originale del matrimonio su YouTube.

Potrebbero interessarti anche...