Categorie
video

Capitol Hill: Miram Carey, la donna uccisa, soffriva di depressione (Video)

WASHINGTON (STATI UNITI) – Miriam Carey, la donna uccisa con colpi di pistola a Capitol Hill dalla polizia giovedì 3 Ottobre 2013, soffriva di depressione post parto. L’igienista dentale era in macchina con sua figlia di un anno quando ha cercato di sfondare uno dei cancelli di sicurezza della Casa Bianca dopo un inseguimento con le forze dell’ordine dispiegate fuori il Campidoglio americano

Miriam, originaria del Connecticut, aveva il permesso di lavorare a New York nel Connecticut e nelle prigioni dello stato. Erica, la figlia di Miriam, è stata trovata sul sedile posteriore della vettura. La bambina non ha riportato ferite nonostante la polizia abbia sparato una quindicina di colpi alla vettura. Nel video si vede l’inizio dell’inseguimento della polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.