Categorie
video

La bimba che nel 1990 giocava con i gorilla

LONDRA – Nel lontano 1990, una bambina di 18 mesi ha giocato per diverse volte con dei gorilla ospitati all’interno dell’Howletts Wild Animal Park nel Kent (Gran Bretagna).

Spesso la bambina e gli scimmioni compivano dei giochi piuttosto fisici, ma i gorilla hanno mostrato di aver molto garbo nei confronti della piccola. Il filmato è rispuntato in rete così dopo tanti anni perché la bambina Tansy Aspinall, oggi una bella ragazza ventiduenne, è la figlia di Damian Aspinall, proprietario di casinò e presidente di una fondazione che si occupa proprio di riportare in libertà i gorilla tenuti prigionieri negli zoo.

“Sono animali così dolci, gentili e simili agli uomini. Spero proprio che questo sia il modo per farlo capire alla gente” spiega oggi la ragazza.

Sorge però una domanda: possibile che non esisteva un modo meno pericoloso per far conoscere al mondo gli obbiettivi (nobilissimi) di questa fondazione? Pur restando colpiti dal modo in cui questi gorilla giocano con la bimba, non mancano infatti casi di aggressioni compiute dalle scimmie a bambini che sono entrati in contatto con questi animali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.