Categorie
tv

Fabio e Mingo, il loro avvocato: “Striscia la Notizia è aggressiva”

ROMA – Un appello in tv, da parte dei conduttori Ficarra e Picone, per sollecitare i telespettatori a mandare segnalazioni a proposito di presunti complici di Fabio e Mingo. Striscia la Notizia ha deciso di fare chiarezza, a modo suo, sul caso dei due inviati pugliesi allontanati dal programma perché ritenuti colpevoli di aver prodotto dei servizi falsi.

E ora il tg satirico cerca i complici di quelle presunte falsità. Ma l’avvocato di Fabio e Mingo non ci sta: le indagini, a suo dire, spettano alla magistratura e non alla televisione.

 “Quello di Striscia è un comportamento aggressivo, sbilanciato rispetto alle capacità dei miei clienti. È un comportamento scorretto dal punto di vista processuale, perché l’attività di indagine deve essere svolta dalla polizia giudiziaria oppure a seguito di indagini difensive, anche queste regolate dal codice di procedura penale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.