"American Idol": nel gran finale la sfida fra Jessica e Phillip

"American Idol": nel gran finale la sfida fra Jessica e Phillip

New York – Il reality show canoro della Fox 'American Idol' è giunto alla sua sfida finale con due concorrenti: la 16enne Jessica Sanchez ed il 21enne Phillip Phillips. "Una battaglia a chi riesce ad emozionare di più", ha commentato Jennifer Lopez, al suo ultimo anno come giudice della trasmissione. Martedi sera, i due concorrenti hanno avuto un'ultima chance di catturare la maggioranza delle decine di milioni di voti dei telespettatori. All'inizio della trasmissione, i due finalisti hanno cantato un brano scelto da Simon Fuller, il creatore dello show: 'I have nothing' di Whitney Houston per Jessica e 'Stand by me' di Ben E. King per Phillip. Nel secondo round, in cui i finalisti hanno scelto la loro canzone preferita della stagione, con 'The prayer' Jessica è riuscita ad emozionare meno di Phillip, che si è esibito in una versione sexy di 'Moving out' di Billy Joel. Decisivo il terzo round, in cui i concorrenti hanno cantato per la prima volta un proprio brano, 'Change nothing' per Jessica e 'Home' per Phillip: i giudici hanno accolto in maniera molto fredda la performance di Jessica, dicendole chiaramente che avrebbe potuto far meglio. "Fammi essere schietto, non mi è piaciuta la canzone", ha detto Randy Jackson, uno dei giudici della serie. "Devi saper dire alla gente 'non fa per me'. Puoi cambiare le canzoni. Come artista, hai questa opzione", ha detto alla finalista Jennifer Lopez. D'accordo anche Steven Tyler: "Non era la canzone giusta per te". Reazioni di profonda ammirazione, invece, dopo il brano di Phillip. "Ho adorato la canzone, la tua performance, la banda, tutto è stato perfetto", ha detto Jackson. Stasera il concorrente che riceverà più voti dal pubblico sarà incoronato vincitore dell'XI stagione.

Potrebbero interessarti anche...