Categorie
sport

Hope Solo arrestata: portiere nazionale femminile Usa accusata di violenza

LOS ANGELES – Hope Solo, portiere della nazionale femminile di calcio degli Stati Uniti, è finita in manette con l’accusa di violenza. Solo, 32 anni, è stata arrestata dopo una violenta lite con la sorella ed il nipote di 17 anni.

La polizia era stata chiamata a causa del fracasso proveniente dall’appartamento della giocatrice, trovandola “alterata e fuori controllo” ha riferito un agente. Verrà giudicata lunedì e fino ad allora resterà in detenzione.

Solo vanta 152 presenze in nazionale, con la quale ha vinto due titoli olimpici (2008 e 2012). Nel novembre 2012, alla vigilia delle nozze con l’ex giocatore di football americano, Jerramy Stevens, quest’ultimo era stato fermato per violenza nei confronti della futura moglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.