Categorie
Salute

4 cibi di stagione contro il raffreddore e i malanni d’autunno

ROMA – 4 cibi di stagione che combattono il raffreddore, mal di gola, febbre e tutti i malanni di stagione che ci possono colpire in autunno. Il raffreddore, dopotutto, si combatte prima di tutto a tavola: una alimentazione corretta ed equilibrata è infatti necessaria perché il nostro organismo sia sano e forte. Questi 4 alimenti rafforzano le nostre difese immunitarie, sono antibatterici, riducono le infiammazioni e ci regalano tanta energia. Si tratta di cibi freschi e di stagione, ideali per rafforzare il nostro sistema immunitario soprattutto in autunno, quando siamo più deboli ed esposti a malanni stagionali. Facendo il pieno di vitamine e sali minerali, riusciremo a dare la giusta carica al nostro organismo e sconfiggere congestioni nasali, tosse, mal di gola e febbre. Scopriamo quali sono questi 4 super cibi:
Zenzero: un vero e proprio cibo farmaco: lo zenzero è antibatterico, antinfiammatorio e rivitalizzante. Lo si può aggiungere ai piatti a base di verdure, carne o pesce, ma anche in una tisana con aggiungendo miele, limone e curcuma (avete mai sentito parlare della Bomba, vero e proprio antibiotico naturale?). Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie aiuterà anche a ridurre i dolori articolari tipici degli stati influenzali. Preso poi sotto forma di tisana la sera, è un aiuto perfetto per la digestione.Banana: La banana è l’ideale in caso di stati influenzali. E’ una delle migliori fonti alimentari di vitamina B6 che contribuisce a ridurre affaticamento, depressione e stress, ovvero tutte condizioni che possono favorire l’aggressione da parte dei virus. E’ anche ricca di magnesio e potassio, due sostanze che aiutano ad abbassare la febbre e ci rendono più forti.

Brodo: il brodo caldo è uno dei migliori alleati contro influenza e raffreddore. Non lo dicono più solo le sagge nonne ma studi scientifici, che hanno dimostrato che il brodo è perfetto per contrastare i malanni di stagione. Aumenta infatti le difese immunitarie, ci dà energia e consente di sciogliere il muco che congestiona le vie nasali. Aggiungete peperoncino e aglio per un effetto potenziato.

Miele: sembra banale ma non lo è: il miele è un toccasana per chi ha l’influenza, perché riduce le infiammazioni e lenisce le mucose dell’intestino. Assumetelo con le tisane oppure con qualche fogliolina di eucalipto, per liberare il naso.