Dolori articolari e artrite: la dieta antinfiammatoria

Dolori articolari e artrite: la dieta antinfiammatoria

Appena vi svegliate sentite dolori e rigidità alle articolazioni, per esempio alle ginocchia? Se avete sentito un medico o un farmacista probabilmente vi ha prescritto dei farmaci antinfiammatori non steroidei (i FANS). Ma in molti casi, in realtà, basta una alimentazione specifica per alleviare i dolori, come spiega il dottor Fabio Intelligente, anestesista e Coordinatore Servizio Terapia Antalgica per il dolore Cronico all’ospedale Humanitas di Milano.

In particolare sono stati dimostrati gli effetti benefici della dieta mediterranea. Uno studio americano del 2015 ha dimostrato una correlazione tra una dieta interamente a base di frutta, verdura, legumi e cereali, e una significativa riduzione del dolore nei pazienti affetti da osteoartrite.

Ma che cosa prevede davvero la dieta mediterranea? Innanzitutto un elevato consumo di verdura, frutta, cereali integrali e legumi; poi un uso esclusivo di grassi insaturi, in particolare olio extravergine d’oliva;
un bicchiere di vino rosso ai pasti; un moderato consumo di pesce, carne bianca e latte; un basso apporto di formaggi, uova, carni rosse, insaccati; un consumo solo occasionale di dolci e bevande zuccherate.

Tra gli alimenti/integratori che possono aiutare nel caso di dolori articolari c’è poi l’olio di pesce, soprattutto di pesce d’acqua dolce (come il salmone selvatico, la trota) ma anche di mare (come il tonno, il merluzzo, la sardina), ricco di acidi grassi omega 3, che hanno effetti benefici su tutto l’organismo.

Proprio per il suo apporto di acidi grassi, questo olio funziona da antinfiammatorio ed è particolarmente utile per alleviare i dolori articolari, consentendo così la riduzione dell’assunzione di FANS.

Tra le verdure, poi, si suggerisce un consumo particolare di crucifere, ovvero cavolo, cavolfiori, verza, broccoli, broccoletti, rucola, rape, ravanelli. Si tratta di ortaggi ricchi di vitamine, fibre e antiossidanti, come il sulforafano, una sostanza che blocca un enzima che provoca dolore e infiammazione. Sono stati dimostrati gli effetti positivi del sulforafano sulla salute delle articolazioni, in particolare di quelle di pazienti con artrite e degli atleti.

Curcuma e zenzero, infine, sono spezie note per le loro proprietà antinfiammatorie, mentre il tè verde si è dimostrato efficace nei casi di artrite.

Potrebbero interessarti anche...