Pensiero positivo, “potere alla mente”: ecco perché dovresti farlo

Pensiero positivo, “potere alla mente”: ecco perché dovresti farlo

ROMA – Pensiero positivo, “potere alla mente”: ecco perché dovresti farlo. C’è una sola strada per arrivare all’Atteggiamento Mentale Positivo: prendere possesso della propria mente con convinzione. La vostra mente è una delle grandi meraviglie dell’universoTutti possediamo lo stesso tesoro: un cervello e un sistema nervoso. Chiunque sia «normale» (nel senso più ampio del termine) ha ereditato la capacità teorica di ottenere nella vita qualsiasi cosa gli altri abbiano raggiunto o stiano raggiungendo. Le vostre passioni, le emozioni, gli istinti, le tendenze, i sentimenti, gli stati d’animo, gli atteggiamenti e le abitudini sono tutti in mano vostra affinché possiate orientarli verso questo scopo. Sta a voi decidere come usarli. Come tutte le facoltà naturali, ognuna di queste capacità latenti è potenzialmente buona, ma l’uso che ciascuno ne fa può essere positivo, neutrale o negativo. Comunque sia andata finora la vostra vita, voi conservate ancora il potere e la capacità di usare gli strumenti della vostra mente in modo efficace ed efficiente. Potete governarli, padroneggiarli, neutralizzarli ed armonizzarli, purché assumiate un Atteggiamento Mentale Positivo.

La vostra mente dispone di dieci miliardi di cellule, un numero immenso che corrisponde grosso modo al doppio delle persone che vivono sulla faccia della terra. Queste cellule sono interconnesse fra loro e ciascuna è stata pensata per essere al vostro servizio. Eppure anche la persona più intelligente è ben lontana dall’utilizzarle tutte. Molti dei grandi personaggi della storia non avevano un quoziente intellettivo superiore alla norma; le loro conquiste e la loro grandezza erano dovute all’abilità con cui mettevano a frutto le proprie facoltà mentali. Il potere della vostra mente è illimitato, ma sta a voi usarlo per pensare in modo positivo, in modo che possiate trarne sempre un vantaggio personale.

Fonte:  Le chiavi del pensiero positivo /  N.Hill.

di Emanuela Scanu

Potrebbero interessarti anche...