Categorie
psicologia

Bevande zuccherate mini? Fanno ingrassare più del formato maxi

ROMA – Cedere ad una bibita zuccherata perché in piccole quantità. Secondo gli esperti è una scelta errata. Più sono piccole le bottiglie delle bevande zuccherate infatti, e più fanno ingrassare perché se ne bevono di più  rispetto a quelle in formati medio-grandi.

Lattine e bottigliette inferiori al mezzo litro, infatti, sono generalmente vendute in confezioni multiple che inducono a bere molto di più. Lo dimostra una indagine condotta su oltre 100 studenti universitari dalla University of California San Diego e pubblicata sulla rivista PlosOne.

Ai volontari sono stati offerti diversi menù tipici dei fast food americani abbinati a bevande di formati diversi, mini in confezioni multiple, medie da 750 ml, grandi da un litro o più.

Quelli che hanno scelto le bevande piccole alla fine del pasto hanno bevuto molto di più. All’indagine è stato dedicato spazio nei principali quotidiani americani a seguito della recente proposta del Sindaco di New York, Michael Bloomberg, di vietare la vendita dei formati maxi delle bevande contenenti zucchero nei fast food della Grande Mela. ”Limitare il consumo di bevande zuccherate vietando i grandi formati per frenare l’epidemia di obesità può non essere la strada giusta ed avere conseguenze inaspettate incrementandone il consumo invece che disincentivarlo” concludono i ricercatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.