Capi donne: sono più a rischio depressione rispetto agli uomini

Capi donne: sono più a rischio depressione rispetto agli uomini

NEW YORK – Capi donne: sono più a rischio depressione rispetto agli uomini. Lo rivela uno studio pubblicato sul Journal of Health and Social Behaviour, citato dalla BBC, che ha analizzato i casi di 2800 uomini e donne di mezza età.

Le donne sono più propense degli uomini a mostrare sintomi di depressione, quando ricoprono una posizione di autorità sul posto di lavoro. Al contrario, per gli uomini il senso di autorità, intesa come capacità di assumere e licenziare le persone, diminuisce i sintomi depressivi.

I ricercatori hanno chiesto ai partecipanti di dire il numero di giorni in cui si sono sentiti depressi, in cui hanno provato un sentimento di tristezza o hanno pensato che la propria vita è un fallimento.

Le donne hanno ammesso di sentirsi più depresse quando hanno a che fare con assunzioni, licenziamenti, problemi relativi alle retribuzioni dei dipendenti. Mentre per gli uomini, a parità di situazione, il senso di depressione diminuisce.

Ma perché ciò accade? Probabilmente il motivo è di carattere psicologico e deriva da una conflittualità comportamentale di fondo:

“Da quando le donne hanno adottato comportamenti tradizionalmente maschili come quello di essere leader sono state criticate per essere poco femminili, ma allo stesso tempo i colleghi le criticano per non essere buoni capi se mettono in risalto solo le loro caratteristiche femminili”, spiega il Dr Ruth Sealy, dell’Università di Londra.

Potrebbero interessarti anche...