Primarie Pd, ballottaggio: vota chi ha votato al primo turno o con “giustificazione”

ROMA – Al ballottaggio delle primarie del centrosinistra, può votare chi ha votato al primo turno. Gli altri invece possono ancora registrarsi fino al 30 novembre ma solo se… portano una “giustificazione”. Ovvero qualcosa che attesti un comprovato motivo per cui non sono andati a votare il week end del 24-25 novembre.

Chi non ha votato al primo turno

Quindi, le possibilità per gli assenti al primo turno sono due: la prima è che si siano già registrati online prima del 25 novembre.

La seconda possibilità è che l’aspirante elettoregiustifichi la sua assenza documenti alla mano.

Un esempio l’ha fatto Matteo Orfini, responsabile Cultura del Pd, a La Zanzara, su Radio24: “Devi spiegare perché non ci sei andato, devi portare una carta. Se eri all’estero devi fare vedere i biglietti. Non puoi dire che eri negli Stati Uniti e invece stavi passeggiando. In ogni caso ci vuole una giustificazione formale”.

Quando si vota

Le urne dei 9.239 seggi, come per il primo turno, saranno aperte domenica 2 dicembre 2012, dalle 8 alle 20. Gli elettori che alle 20 si trovassero ancora nei locali del seggio saranno comunque ammessi a votare anche oltre il termine predetto. Ai seggi saranno presenti un presidente e due scrutatori.

Potrebbero interessarti anche...