Stoccolma, Biancaneve e Cenerentola diventano “cattive”

Stoccolma, Biancaneve e Cenerentola diventano cattive02

STOCCOLMA – A Stoccolma, una Cenerentola disegnata ti aspetta appostata dietro l’angolo con un coltello in mano. Biancaneve punta invece un revolver all’ignaro passante, mentre la Bella addormentata impugna una pistola molto grande.

Winny the Pooh è invece in compagnia di un mitra ancora caldo, mentre la scimmietta di Pippi Calzelunghe sta per lanciare una molotov.

Questi murales dei personaggi della Disney mostrati in maniera diversa rispetto al volto buono a cui siamo abituati, sono stati realizzati da Herr Nilsson, uno street artist del luogo che posta su Facebook le sue creazioni.

Herr Nilsson, scrive “The Local”, ha diretto la sua arte verso figure tradizionalmente rappresentative dei buoni sentimenti per dimostrare che “la maggior parte dei personaggi dei cartoni, in particolare le donne, sono stereotipati e prevedibili…sempre così innocenti e disarmate….”.

Herr Nilsson ha aggiunto che, vivendo in mezzo ai giocattoli a causa dei suoi bambini, ha potuto constatare che questi immaginano sempre che le affascinanti principesse facciano cose buone e corrette e magiche, mentre sarebbe giusto ribellarsi ad una visione del mondo così edulcorata. Nilsson ha così deciso di ritrarre le principesse mentre nascondono pistole e coltelli diventando così  libere di agire, anche se talvolta in modo violento.

Herr Nilsson racconta infine di sapere che il comune di Stoccolma cancellerà la sua Street art: in questo caso, assicura, i murales riapparirebbero sui muri diventando nel frattempo “virali” grazie ai social network.

Potrebbero interessarti anche...