Categorie
photogallery video

Peta: uno spot ironizza la violenza sulle donne

NEW YORK – Lo spot “Boyfriend Went Vegan and Knocked the Bottom out of Me” dell’associazione animalista Peta fa discutere.

Si tratta di una pubblicità nata per invogliare le persone ad intraprendere la via del veganesimo. Grazie al solo fatto di non mangiare più carne, gli uomini si trasformano in veri tori a letto con conseguenze debilitanti per le loro compagne.

Lo spot inizia mostrando una ragazza dolorante che torna a casa dalla spesa con un vistoso collare antinfortunistico al collo. La voce in sottofondo informa gli spettatori che il suo compagno, da quando ha abbracciato la filosofia vegan, è diventato una “pornstar tantrica” e l’ha ridotta così. Al suo rientro a casa la giovane si spoglia e lancia i vegetali al ragazzo, impegnato in quel momento a rattoppare un buco nel muro.

Il filmato è stato accompagnato dalla messa online del sito BWVAKTBOOM.com (“Boyfriend Went Vegan and Knocked the Bottom Out of Me”). Nel portale abbondano le allusioni a sfondo sessuale e si ribadisce ancora una volta l’enorme energia di cui disporrebbe chi ha scelto di non mangiare più carne.

La Peta è nota per aver scelto diverse volte di reclamizzare iniziative utilizzando mezzi che fanno molto discutere con il solo scopo di ottenere molta attenzione. Anche questa volta, le critiche ovviamente non potevano mancare. A protestare sono state le associazioni che si battono contro la violenza sulle donne. Alcuni sono andati oltre ed hanno accusato la Peta di promuovere la violenza domestica.

Il video intanto, nel canale YouTube della Peta è stato visto in dieci giorni da più di un milione e mezzo di persone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.