Melanie Griffith dimentica Banderas: scompare tatuaggio “Antonio”

Emma Marrone, selfie dal Brasile con Pirlo, Buffon e Balotelli03

TAORMINA (MESSINA) – Giallo al Taormina Film Festival. Il tatuaggio dedicato ad Antonio Banderas scompare dal braccio destro di Melanie Griffith.

L’attrice 56enne del suo recentissimo divorzio con l’attore spagnolo non ne vuole proprio parlare, dice invece del suo feeling nell’infanzia con Sophia Loren e della sua cotta per Harrison Ford.

Griffith, al Taormina Film Festival ha tenuto una Tao class molto applaudita specie quando ha inneggiato alla superiorità intellettuale delle donne sugli uomini: “Mi dispiace per gli uomini in sala, ma le donne sono sempre più intelligenti. E il compito delle persone come noi, famose in tutto il mondo, è di dare voce alle donne che non ce l’hanno”. 

Lei, figlia d’arte (sua madre ‘Tippi’ Hedren, era un’attrice feticcio di Alfred Hitchcock), è capace di performance straordinarie fin dall’inizio con ‘Omicidio a luci rosse’ passando per ‘Qualcosa di travolgente’ di Jonathan Demme fino a Woody Allen in Celebrity. Melanie racconta che la persona che più ha significato per lei non è stato un regista o un produttore, bensì Sophia Loren. “Ero una bambina quando, con mia madre e Charlie Chaplin, erano sul set di ‘La contessa scalza’, mi fece un’impressione incredibile, con la sua disponibilità e umanità. La rividi a casa sua quando avevo 12 anni, è una gran bella persona, quel suo modo di fare mi è rimasto dentro per sempre”.

La sua esperienza più importante nel suo lavoro, dice l’attrice: ”Forse quando ho fatto Qualcosa di travolgente con Harrison Ford. Allora era così bello sexy e sposato, ma ci ho provato lo stesso, ma non c’è stata storia”.

(Foto Ansa)

Potrebbero interessarti anche...