Categorie
moda photogallery

La cornice di Palazzo Crespi per la collezione a/i di Fay

MILANO – Per presentare la nuova collezione Fay si sono aperte le porte di Palazzo Crespi in corso Venezia, un prestigioso palazzo degli anni 20 disegnato dall’architetto Portalupi, artefice di buona parte dei palazzi del centro di Milano. Ed ecco che tra incredibili opere d’arte – assolutamente vietato fotografarle – una decina di modelle indossava i capi disegnati, per la seconda stagione, dai 2 affermati stilisti Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi.


Tra gli altri spicca il capo-icona DIANA: una sahariana dal taglio rigoroso e nello stesso tempo estremamente femminile, ispirata al mondo della caccia. Ma anche in tutta la collezione si intrecciano dettagli rubati al menswear come le impunture selleria, gli interni staccabili, e i ganci di metallo con il logo Fay, con elementi femminili come la morbidezza dei tessuti in cashmere e angora, i pregiati bordi di volpe (per la prima volta compare la pelliccia in Fay) e le proposte interamente realizzate in coccodrillo o mohair.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.