photogallery

Gb, “tossicodipendente da puzzle” ne realizza uno da 17mila pezzi

Gb, "tossicodipendente da puzzle" ne realizza uno da 17mila pezzi 06

BRISTOL (REGNO UNITO) – Una donna di 50 anni che vive a Bristol in Inghilterra e che si definisce “tossicodipendente da puzzle”, ne ha realizzato uno gigante formato da 24mila pezzi e lo ha appeso sul soggiorno di casa.

Amanda Warrington è impiegata nella sua città presso il ministero del Lavoro: per completare il più grande puzzle del mondo, ha impiegato ben 17 mesi.

Il puzzle si chiama “life” (“vita” n.d.r) ed ha superato il precedente record del 2007: il risultato è stato certificato ufficialmente dal Guinness dei Primati. La signora Warrington ha raccontato che i suoi amici sono rimasti senza parole dopo aver visto l’opera appesa al muro: “Mi piacciono le sfide. Devo aver fatto almeno 50 puzzle prima di questo. I miei preferiti sono quelli difficili come i mosaici. Io lavoro a tempo pieno: per fare ‘Life’, in questi mesi ho lavorato tra i 30 minuti e un’ora al giorno. Dato che sono  dipendente da questo hobby, devo ammettere che a volte rimanevo sveglia fino alle 3 di notte. I miei amici sono stupiti e pensano che  sia un po’ pazza. Non capiscono infatti come possa avere tanta pazienza”. 

La signora ha aggiunto: “Ho visto al telegiornale questo puzzle e mia sorella me lo ha comprato su internet due anni fa. In famiglia tutti sanno che sono una tossicodipendente da puzzle. Ora che l’ho finito e appeso, ogni mattina che esco dalla mia stanza  e me lo trovo di fronte, su di me ha un effetto calmante. L’unico problema è che è stato incollato al muro quindi se un giorno lascerò la casa dovrò portare con me il muro del soggiorno”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.