Farmaci che riaccendono desiderio sessuale. Una “svolta” per le donne

Farmaci che riaccendono desiderio sessuale. Una "svolta" per le donne

ROMA – Farmaci che riaccendono desiderio sessuale. Una “svolta” per le donne. Una nuova generazione di farmaci allo studio per ‘risvegliare’ la passione promette di avere l’effetto di una “rivoluzione” soprattutto per le donne, prime destinatarie di questi nuovi medicinali. “Oggi, secondo stime a livello internazionale circa una donna su dieci soffre di calo del desiderio sessuale e dell’eccitazione”, spiega Claudio Mencacci, psichiatra e past-president della Società italiana di psichiatria (Sip). “Ciò a causa di fisiologiche variazioni ormonali legate alla menopausa, ma anche per difficoltà relazionali e col partner”. I prodotti in questione potrebbero essere messi in commercio già entro il 2016.

“La novità – sottolinea Mencacci – è che da pochi anni si stanno facendo passi avanti nella medicina di genere, riconoscendo le differenze tra uomo e donna. Che ciò si stia facendo anche per la sfera sessuale è molto importante e questi nuovi farmaci mirati al desiderio rappresenteranno una svolta per la sessualità di tante donne”.

Si tratta, chiarisce l’esperto, di molecole molto diverse da quelle ormai note e utilizzate contro le disfunzioni erettili nell’uomo come il Viagra:

“Le nuove molecole per il desiderio sessuale agiscono infatti sui neurotrasmettitori cercando di bilanciare il sistema della serotonina, che ha effetto inibitore, e quello della dopamina che ha effetto eccitante”. In particolare, sottolinea Mencacci, “per una di tali molecole in fase più avanzata di studio, l’ente Usa per i farmaci Fda ha chiesto ulteriori approfondimenti; i tempi per l’immissione sul mercato di tali molecole sono dunque incerti”.

Potrebbero interessarti anche...