La città fantasma a 30 km dalla capitale dell’Angola

La città fantasma dell'Angola05

LUANDA (ANGOLA) – Nova Cidade de Kilamba è una città nuova di zecca che si trova a 30 chilometri da Luanda, la capitale dell’Uganda.

La particolarità di questa città costituita da edifici dai colori vivi e impeccabili, è quella di essere una città fantasma. A costruirla tre anni fa è stata una società appartenente allo Stato cinese, la China International Trust and Investment Corporation (Citic), per una cifra che si aggira intorno ai 3 miliardi di euro.

Il progetto è stato definito dalle autorità dell’Angola, paese primo esportatore di petrolio dell’Africa e un tempo colonizzato dai portoghesi, “un esempio di politica sociale”. Delle 500 mila persone previste negli appartamenti però, non se n’è vista neanche l’ombra.

Recentemente, un giornalista della Bbc ha visitato la città e l’ha descritta  come un luogo “incredibilmente silenzioso, le voci rimbalzano sui muri di cemento fresche e vuote”.  Non ci sono auto e persone, solo una decina di appartamenti colorati che si ripetono all’infinito. Le tapparelle sono abbassate. “Dopo aver camminato per 15 minuti buoni non abbiamo trovato niente a parte degli operai cinesi, molti dei quali vivono nei prefabbricati situati intorno alla città fantasma” (vedi video a seguire).

La ragione del fatto che nessuno abbia comprato una casa qui lo spiega il sito The Blaze. il reddito medio pro-capite nel 2011 in Angola era di soli 5144 dollari a famiglia. Un appartamento qui costa la bellezza di 250mila dollari, una cifra difficile da posssedere per un popolo che per la stragrande maggioranza resta ancora analfabeta e povero.

Potrebbero interessarti anche...