Categorie
musica

Whitney Houston: lacrime e commozione durante la cerimonia dei Grammy

Los Angeles (California) – Se Adele e i Foo Fighters sono stati i più premiati, di certo Whitney Houston è stata la più celebrata ai Grammy di ieri. L'artista scomparsa tra sabato e domenica notte, è stata infatti la protagonista del momento più emozionante della serata quando Jennifer Hudson, che ha definito la Houston un'ispirazione e uno dei suoi più grandi idoli, ha cantato 'I Will Always Love You' vestita di nero, con il solo accompagnamento di un pianoforte. La Hudson ha poi ceduto alle lacrime quando modificando l'ultima riga del testo, ha concluso uno dei più grandi successi della Houston cantando "Whitney, noi ti amerò per sempre". Anche LL Cool J è apparso sul palco vestito in nero, e ha detto al pubblico: "Non c'è alcun modo per aggirare quanto successo. E' morto un componente della nostra famiglia", ed ha poi chiesto ai presenti di raccogliersi in un momento di preghiera "per la nostra sorella caduta". "Padre celeste, ti ringraziamo per aver condiviso la nostra sorella Whitney con noi" ha aggiunto mentre celebrità come Lady Gaga e Miranda Lambert chinavano il capo in preghiera. "Anche se lei se n'è andata troppo presto, siamo stati veramente fortunati per essere stati toccati dal suo spirito meraviglioso". LL Cool J ha poi introdotto una clip della Houston. Anche Bruno Mars ha parlato della morte della Houston: "Questa sera stiamo celebrando. Stasera stiamo celebrando la bellissima Miss Whitney Houston". Stevie Wonder infine ha dedicato la sua performance a "Whitney in cielo, noi tutti ti amiamo".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.