Categorie
musica

Usher vince contro l’ex moglie e ottiene la custodia dei figli

Los Angeles (California) – Usher ha vinto la sua lunga battaglia legale contro la ex moglie, la stilista Tameka Foster Raymond. Il cantante R&B ha ottenuto la custodia primaria dei suoi due figli nati dal loro breve e burrascoso matrimonio iniziato nel 2007. I due bambini, Usher Raymond V e Naviyd Ely, di 5 e 4 anni, per decisione del giudice sono stati affidati al 33enne Usher, che ha divorziato dalla ex moglie dopo solo due anni di rapporto coniugale nel 2009. La disputa a colpi di carte bollate per la custodia dei figli è stata molto dura e sagnata da tanti colpi bassi.

L’artista dell’R&B nella sua testimonianza a maggio aveva detto che la sua ex consorte Tameka aveva cercato di picchiare e sputato contro la sua ragazza. E la Raymond aveva riposto all’ex marito con un’altra accusa: essere andato a letto con una delle sue amiche. L’avvocato della donna ha rinfacciato al cantante l’abuso di droghe e di non adempiere le sue responsabilità di padre, spesso aggirate per cedere al divertimento. Usher avrebbe ammesso di fare uso di marijuana, negando fermamente di aver mai fatto uso di stupefacenti davanti ai suoi due bambini. Tameka aveva preteso che il giudice togliesse la custodia congiunta dei figli. Ma alla fine l’ha spuntata Usher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.