Tiziano Ferro: “Se canto è grazie a Whitney Houston”

Tiziano Ferro: "Giurato in un talent show? Speriamo..."

ROMA –  ”Il compleanno è un momento propiziatorio, ma oggi non voglio augurarmi nulla”. Così in un’intervista a ‘La Stampa’ il cantante Tiziano Ferro che oggi compie 32 anni spiega che non festeggia, ”per la prima volta”. E rivela che Whitney Houston, la cantante americana scomparsa lo scorso 11 febbraio, ‘è stato il motivo per cui ho deciso di provare a cantare”. Dopo avere assistito a un suo concerto a Milano nel 1999, ”il mio primo vero concerto, da spettatore. Mi sono comprato il biglietto lavorando sei mesi in un McDonald’s”, racconta il cantante, il cui ultimo album, ‘L’amore è una cosa semplice’, sta per uscire in spagnolo, in Spagna, Stati Uniti e Sud America. Un album definito dalla critica molto ”personale” e ”maturo”. ”Ho avuto la fortuna e anche la testardaggine -spiega Ferro- di riuscire sempre a fare quello che mi piace. Nessuno in dieci anni mi ha mai impedito di dire quello che volevo, e il bisogno di denudarmi nei dischi, come se non avessi alcun tipo di obbligo se non essere completamente onesto, fa si che questo mio disco sia del tutto diverso: questo respira l’aria dei trent’anni, di un trentenne che ha sempre provato a crescere senza chiudersi in una gabbia dorata. Che si è sporcato le mani, ha viaggiato, non si è fatto inebetire dalla fama”.

Fonte: Adnkronos

Potrebbero interessarti anche...