Categorie
musica

Rihanna, stalker condannato a 3 anni di libertà vigilata

Los Angeles – Sei giorni di carcere e tre anni di libertà vigilata per lo stalker di Rihanna, secondo quanto riportato dal sito di Tmz. Il giovane di 26 anni che si era arrampicato sul tetto della casa della star a Los Angeles lo scorso 17 giugno è stato condannato dalla Corte di Los Angeles. La sentenza lo obbliga anche a un anno di cure in un centro di salute mentale. Il giudice inoltre ha emesso un ordine restrittivo temporaneo con cui si stabilisce che per un certo periodo l’uomo dovrà stare almeno a 90 metri di distanza da Rihanna, ovunque lei si trovi.

Per sentirsi più tranquilla la pop star avrebbe in realtà preferito che allo stalker fosse assegnato un ordine restrittivo permanente. L’episodio infatti pare avere molto spaventato Rihanna che però, per sua fortuna, all’epoca dei fatti si trovava in Gran Bretagna. Non è la prima volta che la cantante viene insidiata da qualche folle di turno. L’ordine restrittivo, in realtà, è toccato anche all’ex fidanzato Chris Brown, ma in quel caso si trattava di botte tra amanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.