“La Ragazza di Ipanema” ha 50 anni: quante versioni!

ROMA – Il classico della bossa nova “La Ragazza di Ipanema” compie 50 anni. Ovviamente è come non sentirli. “Garota de Ipanema” è la quint’essenza della musica brasiliana. Fu composta nel 1962 da Antonio Carlos Jobim e dal poeta Vinicius de Moraes grazie alla folgorante apparizione di una ragazza dalla bellezza irresistibile. La “Ragazza di Ipanema” fu eseguta dal vivo per la prima volta nell’agosto del 1962 in club di Copacabana: sul palco c’erano Tom Jobim al piano, Vinicius de Moraes eccezionalmente alla voce, Joao Gilberto alla chitarra e il gruppo de Os Cariocas.

Allora la samba era ancora la musica brasiliana più conosciuta al mondo ma dopo quella performance nel club Au Bon Gourmet niente sarà più uguale. Grazie anche alla versione in inglese del 1964, registrata nell’album “Getz/Gilberto” da Stan Getz con Astrud Gilberto, “Garota de Ipanema” entrerà nel mondo dei classici musicali per non uscirne mai più affascinando prima il mondo del jazz – da Miles Davis a Dizzy Gillespie e Ella Fitzgerald – poi quello delle grandi voci della musica internazionale.

Ecco alcune delle interpretazioni più suggestive.

Questa la versione originale:

Questa una versione del 1964, per la prima volta cantata in inglese:

Qui Ella Fitzgerald dal vivo rivoluziona la melodia:

Infine una versione moderna interpretata da Amy Winehouse:

Potrebbero interessarti anche...