Katy Perry: "La fama è un disgustoso sottoprodotto di quello che faccio"

Katy Perry: "La fama è un disgustoso sottoprodotto di quello che faccio"

Los Angeles (California) – "La fama è disgustosa". Così Katy Perry considera la notorietà, insofferente di avere la sua vita privata sempre sotto gli occhi di tutti. Da quando separata dal marito Russell Brand, le vicende dell'una e dell'altro non hanno mai smesso di riempire le pagine dei tabloid e mentre Katy ama moltissimo il suo lavoro, odia altrettanto l'esposizione mediatica che ne deriva. "Sono già stanca di essere famosa – ha detto a 'Teen Vogue' – ma per niente di creare. La popolarità è solo un disgustoso sottoprodotto di quello che faccio".

Su Twitter, Katy spiega di voler essere vista come una persona normale e desidera che i suoi fan non siano in soggezione quando la incontrano. "Voglio essere il più possibile accessibile e facilmente riconoscibile. Quando incontro i fan e li vedo piangere dico: Calma non c'è niente per cui piangere. Non mordo, non aggredisco e tanto meno offro tre desideri. Quindi rilassatevi". Per quanto riguarda i pettegolezzi Katy si mostra particolarmente non curante dell'opinione altrui: "Ho smesso da tempo di preoccuparmi di ciò che gli altri pensano. Alla fine se si tenta di essere tutto per tutti, si rischia di non essere niente e di essere confusi".

Potrebbero interessarti anche...