Categorie
musica

Demi Lovato: "Dicevano che ero grassa e sono diventata bulimica"

Los Angeles (California) – La bulimia di Demi Lovato è stata innescata da alcuni bulli della sua scuola che la prendevano in giro dicendole che era grassa. La ex stellina della Disney, oggi 20enne, ha raccontato già molte volte dei suoi problemi alimentari che l'hanno portata al ricovero in un centro specializzato per soggetti anoressici, bulimici e autolesionisti. La Lovato ha rivelato ora al magazine 'Fabulous', nuovi dettagli, spiegando di aver iniziato a soffrire di bulimia a 12 anni.

"Mi chiamavano puttana e mi dicevano che ero brutta e grassa e che per questo non avrei trovato amici. Io ci rimanevo molto male, mi faceva soffrire tutto ciò e per questo mi sono isolata. Sono arrivata a farmi del male e a vomitare fino a sei volte al giorno – ha ancora detto Demi – Mia mamma credeva che fossi diventata più magra a causa della crescita e della pubertà ma non era così". La Lovato, ricordando quel periodo buio, ha anche confessato di aver iniziato a tagliarsi in posti non visibili, quando la gente cominciava ad accorgersi che si tagliava i polsi.

1 risposta su “Demi Lovato: "Dicevano che ero grassa e sono diventata bulimica"”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.