Categorie
musica

Amy Winehouse: coroner si dimise perché non iscritta all'albo da 5 anni

Londra (Regno Unito) – Il medico legale che si è occupato dell'inchiesta sulla morte della cantante Amy Winehouse, Suzanne Greenaway, si è dimessa a novembre scorso dopo che le autorità scoprirono che non era iscritta all'albo degli avvocati del Regno Unito da cinque anni. Lo rivelano alcune fonti ufficiali. La Greenaway era stata nominata vice coroner a Londra dal marito, il coroner Andrew Reid. L'iscrizione all'albo degli avvocati da almeno cinque anni è un requisito fondamentale per fare il medico legale nel Regno Unito; requisito che mancava alla Greenaway, che invece aveva esercitato la professione per circa 10 anni in Australia, suo Paese d'origine. A ottobre la donna aveva attribuito la morte della star ad avvelenamento accidentale da alcool. "Sono fiducioso che tutto quanto è legato alle inchieste è stato fatto correttamente", ha detto oggi il Reid, che si è offerto di proseguire le indagini se i familiari sono d'accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.