Belgio, una legge per l’utero in affitto. Previsto rimborso spese per la mamma surrogato

BRUXELLES – Una proposta di legge per la maternità surrogato, cioè l’utero in affitto: è stata avanzata dall’associazione belga dei diritti delle persone omosessuali Homoparentalites. E’ la prima volta in Europa di una simile proposta di legge.

La norma riguarderà eterosessuali e omosessuali sia accoppiati sia single, e prevede un rimborso spese per la gestante. L’iniziativa è stata lanciata in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia.

Se verrà approvata dal Parlamento di Bruxelles prevederà la fissazione ”per decreto reale di un tetto massimo per il rimborso spese”.

I promotori hanno spiegato che in Europa, in realtà, ”esiste un’altra legge, quella inglese, ma non funziona: la natura gratuita dell’affitto rende minime le possibilità di trovare una donna disponibile. Negli Stati Uniti c’è una transazione commerciale. Abbiamo eliminato la componente commerciale”.

 

Potrebbero interessarti anche...