Giacomo Celentano: “Ho sofferto di depressione, la mia famiglia non mi capiva”

ROMA – “Sognavo una carriera da cantautore ma all’improvviso cominciò per me il calvario della sofferenza. E la mia famiglia non mi capì”. Giacomo Celentano, figlio del cantante Adriano e di Claudia Mori, ha raccontato in un libro l’esperienza drammatica della depressione. “Ero sdraiato nel letto, gli occhi già chiusi, fui preso da uno spasmo allo stomaco molto doloroso. Il fiato mi si spezzò senza un perché”. Giacomo, 45 anni, racconta che il processo di guarigione è iniziato dopo il matrimonio con la moglie Katia Guccione, nel 2002. Fu proprio poco dopo che si rivolse allo psichiatra che lo guarì. (Foto Lapresse).

Potrebbero interessarti anche...