Il marsupiale che fa sesso fino a morire di sfinimento

Il marsupiale che fa sesso fino a morire di sfinimento

21 Febbraio 2014 - di aavico

SYDNEY – C’è un animale che muore di sesso. O meglio: fa sesso fino a morirne. Si chiama antechino, è un piccolo marsupiale insettivoro simile ad un roditore. Di questo animale sono state appena scoperte tre specie diverse nelle foreste pluviali dell’Australia. Tutte hanno un tratto in comune: le abitudini sessuali suicide.



Questi animali si possono riprodurre una sola volta nella vita, morendo, i maschi, in massa durante la stagione dell’accoppiamento, dopo un’impennata dei livelli di ormoni dello stress e il collasso del sistema immunitario.

La scoperta di zoologi dell’Università di Tecnologia del Queensland, nella foresta tropicale di Gondwana, patrimonio mondiale dall’Unesco, è descritta come “eccezionale”.

“Tipicamente vi sono solo un paio di nuove specie di mammiferi che vengono scoperte nel mondo ogni anno. Quindi trovare tre nuove specie, tutte nella stessa area, è straordinario”,

scrive il responsabile della ricerca, Andrew Baker sulla rivista ‘Zootaxa’.

“Sono rimaste relegate nel punto più alto, più freddo e umido della foresta a 1000 metri di quota. Con la loro spessa pelliccia, probabilmente è l’ambiente più favorevole”.

La rapida scoperta di tante nuove specie indica “un’esplosione di diversità” fra i mammiferi nell’ultimo milione di anni, e grazie alle nuove tecniche di Dna, è più facile identificarle. Nuove specie attendono di essere scoperte. Questa potrebbe essere solo la punta dell’iceberg.

I maschi degli antechini possono arrivare a copulare fino a 12 ore al giorno, per il successo riproduttivo. In questo modo deprivano il loro corpo di proteine vitali e sopprimono il sistema immunitario, sì da liberare energia metabolica supplementare.

In seguito alla stagione degli amori sono così esausti fisiologicamente da morire letteralmente di stenti. Le femmine sono molto promiscue, beneficiando dell’intensa concorrenza sessuale.