Categorie
curiosità

27 animali morti per maltrattamenti sul set de ‘Lo Hobbit’

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Gli animali che appaiono nei film subiscono da anni crudeltà da parte dell’uomo. Nel film del 2011 ‘Lo Hobbit’ , per esempio, sarebbero ben 27 gli animali morti durante le riprese, tra cui diverse pecore e capre, per disidratazione. A scriverlo è The Hollywood Reporter in un’inchiesta apparso sul sito martedì.

Nel film ‘Vita di Pi’ del regista cinese Ang Lee e vincitore di 4 premi Oscar, invece la tigre avrebbe rischiato di affogare durante una delle riprese. Il felino riuscì a salvarsi in extremis perché gli operatori e il suo addestratore sono riusciti a mettergli una corda intorno al collo e tirarlo fuori dalla vasca.

L’incidente sarebbe stato visto da un responsabile dell‘American Human Association, una associazione no-profit che denuncia maltrattamenti sugli animali, ma non denunciata, scrive The IndependentInfatti, “Vita di Pi” e “Lo Hobbit” insieme al film “War Horse”, nonostante gli abusi, sono riusciti ad ottenere una certificazione che attestava come gli animali usati durante le riprese non fossero stati maltrattati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.