cultura

Mostra/evento: Il “Metodo Abramović” al PAC-Milano

marina_abramovich

Il PAC di Milano è il luogo scelto da Marina Abramović per ospitare il suo nuovo lavoro tanto atteso, Il Metodo Abramović, il primo dopo la grande retrospettiva del 2010 al MoMA di New York, dal 21 marzo al 10 giugno 2012.

Promosso dal Dipartimento della Cultura di Milano, Moda e Design e prodotta congiuntamente dal PAC Padiglione d’Arte Contemporanea e 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE, l’evento è a cura di Diego Sileo ed Eugenio Viola.

Il metodo Abramović è nato da riflessioni sviluppate da Marina Abramović sulla base delle sue ultime tre esibizioni, La casa con vista sull’oceano (2002), Seven Easy Pieces (2005) e L’artista è presente (2010), esperienze che hanno lasciato un’impronta profonda sulla sua percezione del suo lavoro in relazione al pubblico.

Sarà quindi il pubblico, guidato e spinto dall’artista, a sperimentare le sue “installazioni interattive”. Queste opere sono di minerali diversi -quarzo, ametista, tormaline – e con queste il pubblico avrà l’opportunità di interagire, in piedi, seduti o sdraiati. Un percorso fisico e mentale che trasforma gli spazi del PAC in un’esperienza fatto di tenebre e di luce, assenza e presenza, e le percezioni alterate di spazio e tempo.

Al fine di sottolineare il ruolo ambivalente di osservatore e osservato, attore e spettatore, Marina Abramović ha scelto di mettere il pubblico alla prova anche con l’azione apparentemente semplice di osservazione a distanza, fornendo una serie di telescopi, forniti da AURIGA, per permettere ai visitatori che decidono di affrontare le installazioni interattive. di avere una doppia visione macro e micro.

I visitatori saranno aiutati a raggiungere una più profonda comprensione del metodo Abramović da una selezione di opere precedenti. Da “Assopita coscienza” (1997) a “Omaggio a Santa Teresa” (2009), le sue opere si basano sugli stessi principi e la stessa ricerca instancabile di un espansione “energetica” della percezione in grado di coniugare la sapienza antica e le tradizioni con la realtà contemporanea.

In mostra sarà proiettato una performance di “MARINA ABRAMOVIC – L’artista è presente” diretta da Akers Matteo, prodotto da Prova di forza per la HBO in co-produzione con la televisione AVRO e in collaborazione con GA & A Productions e distribuito in Italia da GA & A Productions e Feltrinelli Real Cinema.


“Il metodo Abramović” sarà anche oggetto di un film-documentario diretto da Giada Colagrande e prodotto con il sostegno della Fondazione Furla.

Il catalogo, a cura di Diego Sileo e Eugenio Viola, sarà pubblicato da 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE con testi dei due curatori, Renato Barilli, Achille Bonito Oliva, Germano Celant, Gillo Dorfles, Antonello Tolve, Angela Vettese e Neville Wakefield.

Le mostre del PAC si svolgono su base annua con il sostegno di TOD’S.

L’ Accademia di Brera ha selezionato un gruppo di studenti che saranno istruiti da Marina e guidaranno il pubblico come custodi del Metodo Abramović.

 

Altri eventi speciali a Milano per ” The Abramovi Metodo C “:

 

Martedì 20 marzo, alla Galleria Lia Rumma, Marina Abramović apre una seconda mostra ” Con gli occhi chiusi I See Happiness “, un’altra chiave di lettura del” Metodo “.

Mercoledì 21 marzo, al Teatro Dal Verme la conferenza di Marina Abramovic “Il passato, il futuro e il presente della performance art”

Giovedi 22 marzo, presso la Spaziocinema Apollo del film ” Marina Abramovi c. L’artista è presente ”

marina_abramovich

 

21 MARZO – 10 giugno 2012

PAC Padiglione d’Arte Contemporanea

Via Palestro 14, Milano, Italia

www.theabramovicmethod.it

Facebook

Vimeo

Twitter # abramovicmethod

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.