Categorie
cultura

Marilyn Monroe celebrata dai fotografi di Magnum

NEW YORK – Non è facile rimanere icona di stile e di bellezza passando di generazione in generazione eppure, a 50 anni dalla sua morte, Marilyn Monroe è ancora nei cuori di tutti ed è riuscita ad entrare anche in quelli di chi è nato dopo la sua morte. Ancora molte sono le cose da scoprire su colei che è diventata il vero simbolo della sensualità femminile. Se qualche mese fa il suo amico e make up artist di fiducia Allan “Whitey” Snyder ha reso pubbliche alcune foto che le aveva scattato in privato, qualche tempo dopo è stato il turno del fotografo professionista Philippe Halsman, che ha pubblicato altre foto inedite della diva scattate nel suo appartamento nel 1952.

Queste foto e moltissime altre sono raccolte nel libro “Marilyn & Magnum”, pubblicato proprio per ricordare il 50° anniversario della sua morte.

Henri Cartier-Bresson, Elliott Erwitt, Eve Arold, Inge Morath, Philippe Halsman e molti altri, l’hanno ritratta sul set e nella vita provata. Dagli scatti glamour e dai posati in studio fino ai momenti di delicata e disarmante intimità, senza trascurare i momenti forse più emblematici della sua carriera di attrice: il set di A qualcuno piace caldo e quello della sua ultima pellicola, Gli Spostati di John Huston.

Marilyn aveva un vero talento per la macchina da presa e un rapporto speciale con l’obiettivo fotografico. Questo libro, arricchito da un testo del critico Gerry Badger e dalle biografie dei fotografi autori degli scatti presentati, raccoglie immagini straordinarie di Marilyn Monroe, tra bianco nero, colore, riproduzione di provini, cogliendola in tanti diversi frammenti della sua vita: mentre recita, prova una scena, si offre ai suoi fan, si trucca o semplicemente gioca, come solo lei sapeva fare, con l’obiettivo fotografico.

Il volume accompagnerà la mostra omonima che verrà presentata a cura della Provincia di Roma e Contrasto, a Palazzo Incontro di Roma dal prossimo mese di ottobre 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.