Categorie
cultura

James Joyce in “tribunale”: battaglia su manoscritti inediti

DUBLINO – Finisce in tribunale la battaglia sui manoscritti inediti di James Joyce (1882-1941), la cui opera dal 1 gennaio del 2012 è entrata a far parte del pubblico dominio. La Biblioteca Nazionale d’Irlanda ha annunciato la pubblicazione online dal prossimo mese di giugno di un’ampia collezione di autografi dello scrittore irlandese, fra cui appunti e prime bozze di ”Ulisse” e ”Finnegans Wake”. Ma uno studioso di Joyce, il saggista ed editore dublinese Danis Rose, ha protestato contro questa iniziativa, citando la Biblioteca Nazionale davanti all’Alta Corte di Dublino, definendosi danneggiato in quanto nuovo detentore legittimo del copyright degli inediti.+

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.