cultura

Agnes Spaak presenta in una mostra il “non-realismo”

Agnes Spaak

ROMA- Sarà domani 8 marzo l’inaugurazione della mostra di Agnes Spaak “Le rêve dans le rêve”. Agnes Spaak, attrice e talentuosa fotografa francese, presenta in questa mostra un “nuovo genere narrativo”: il non-realismo. Le sue fotografie sono scatti di luce attraverso l’obiettivo di una realtà intermittente che tutti noi viviamo ma che in pochi comprendiamo davvero di vivere.

Una realtà istantanea, dove tutto sembra destinato a scomparire. Se c’è stato il neo-realismo nel cinema e nella letteratura, in questi tempi (im)mediati un’artista deve fotografare una realtà che mentre la racconti scompare.
In un mondo telecamera Agnes Spaak usa le immagini come la camera oscura dei nostri sogni. In un mondo dove niente sembra destinato a rimanere per sempre, creare immagini è come scrivere sull’acqua: tutto scompare appena appare.
Agnes Spaak rimane impressa oltre la pellicola del vedere. Le sue fotografie non sono semplici immagini, ma  quadri acustici:  perché  riesce a condurci là dove si smette di vedere, si smette di ascoltare, si smette di sembrare e si comincia finalmente a sentire.

 

 

Agnes Spaak mostrs

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.