Monkey Carrot Cake… La ricetta americana originale!

Monkey Carrot Cake... La ricetta americana originale!

Roma – Monkey Carrot Cake… La ricetta americana originale!

Si chiama Monkey Carrot Cake, è una torta americana, perfetta per inizare la stagione autunnale, è morbidissima, ha un gusto che vi rapirà letteralmente, si mangia a fette oppure come tradizione vuole si strappa un pezzo alla volta.

Elena Raimondo ha preso la ricetta originale da una rivista americana, l’ha tradotta e convertito le misure e ora la condivide con noi.

Tempo di realizzazione.
45 + lievitazione (circa 6 ore).

Difficoltà.
Media,

Ingredienti per uno stampo da ciambella da 24 cm.

525 g di farina 0.
5 gr di lievito birra secco o 10 di lievito di birra fresco.
60 g di acqua a temperatura ambiente.
180 g di latte o latticello oppure latte + panna acida (io solo latte parz. scremato) (latte di soia per gli intolleranti).
65 g di zucchero semolato.
115 g di burro ammorbidito (di soia per gli intolleranti).
1 uovo (50 g) (per gli intollleranti va bene 50 g di banana schiacciata).
1 cucchiaino di sale.

Per la farcitura.
2 carote medie grattugiate finemente
125 g di ananas sciroppato sminuzzato e strizzato
150 g di noci sminuzzate
55 g di zucchero di canna
1-2 cucchiaini di cannella
50 g di burro fuso

Topping (decorazione finale)
180 g di crema di formaggio (di soia per gli intolleranti)
50 g di zucchero a velo
50 g di burro fuso freddo (di soia per gli intolleranti)
noci tritate e pistacchi non salati

Procedimento.

Iniziate setacciando la farina. Sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete il latte quindi emulsionate. Iniziate ad impastare unendo alla farina l’emulsione di acqua, latte e lievito. Impastate per qualche minuto e aggiungete l’uovo e lo zucchero. Impastate fino a raggiungere l’incordatura. Aggiungete il sale e impastate fino a farlo incorporare per bene.

Aggiungete il burro ammorbidito, un pezzettino per volta, attendete che l’impasto lo incorpori e procedete con quello successivo fino a far incorporare tutto il burro.

Lavorate bene almeno per 10-15 minuti, l’impasto deve rincordarsi e diventate liscio e sodo.

Toglietelo dalla ciotola e ponetelo a lievitare in un contenitore coperto da pellicola, fino al suo raddoppio.

A raddoppio avvenuto, ribaltate l’impasto su una spianatoia infarinata e sgonfiatelo con le mani, cercate di stenderlo sempre con le mani in modo da creare un quadrato di circa 40 cm per lato e spesso 2 cm. A questo punto tagliatelo a quadrotti, dovreste procedere con circa 5-6 strisce verticali e orizzontali, la grandezza dei quadrotti sarà a vostro gusto e piacere.

Prepariate la farcitura, sminuzzate grattugiando le carote lavate e pelate, sminuzzate le noci e in un contenitore mischiate carote, noci, zucchero di canna, cannella e il burro fuso. Mescolate bene.

In una ciotola bella capiente alternate farcia e quadrotti, fate questa operazione a mano e delicatamente, l’impasto è molto morbido e rischiate che diventi troppo molliccio, quindi con cautela procedete a condire tutto l’impasto.

Rivestite la teglia per ciambella con della carta da forno rivestendo per bene tutti i lati, e iniziate a riempirla posizionando un quadrotto di impasto farcito alla volta. Riempite tutto lo stampo, copritelo con pellicola e ponetelo a lievitare per circa 2-3 ore (dipende dalla temperatura che avete in casa), la lievitazione è al punto giusto quando i quadrotti di impasto saranno belli gonfi e cicciotti.

Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 45-50 min. Se vi accorgete che la superficie si colora troppo e non volete rischiare che si bruci, appena inizia a scurirsi, copritela con un foglio di alluminio.

Sfornate, lasciate raffreddare per 20 min in teglia, quindi toglietelo dallo stampo con tutta la carta da forno e ponetelo su una gratella in modo che si raffreddi completamente. Mentre si raffredda preparate il topping amalgamando la crema di formaggio, lo zucchero e il burro fuso freddo.

Prendete un piatto da portata, ribaltate il ciambellone e decoratelo con una sac à poche con la crema di formaggio, spolverate di noci e pistacchi.

La morbidezza e la sofficità di questa torta vi sorprenderà, spero davvero possiate replicarla, ne vale davvero la pena.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Elena Raimondo.

Ho 43 anni, calabrese, laureata in economia, sono un’appassionata di fotografia, cucina, grafica web e webmaster. Vivo a Roma da 4 anni.
La cucina mi ha appassionato fin da bambina, già a 5 anni aiutavo mia nonna e mia mamma. La prima cosa che ho imparato a fare? Le polpette! Ho capito con il tempo il significato della frase ”rispetto per il cibo e per la propria salute”. Mangiare sano significa rispettare noi stessi e lo si può fare solo attraverso il rispetto per il cibo, per l’ambiente, per la Terra, per la stagionalità di frutta e verdura e soprattutto evitando lo spreco.
Spinta dal consiglio di amici ho deciso di creare pochi mesi fa un piccolo spazio per le mie ricette con un blog  “Cook and Love”,  dove oltre a condividere le ricette tradizionali della mia terra, la Calabria, condivido inusuali accostamenti di sapori e ingredienti, reinvento ricette Italiane e Straniere. Sono inoltre una cultrice del lievito madre ma non estremizzo mai, in cucina mi piace essere libera!
Adoro leggere, guardare i vecchi film italiani, il tè verde, la pizza e le parole cucinare e amore.

Altre ricette di Elena su Ladyblitz.

Fichi Fritti con Bresaola in Pastella 
Pandoro Salato Mirtilli Rossi e Prosciutto
Pan Bauletto Carota e Barbabietola
Brioche Girelline al Cioccolato Fondente
Frappe al Miele e Limone
Kurabiye, deliziosi biscottini turchi 
Melanzane Gourmet con Fichi e Pomodorini Caramellati

Elena Raimondo

Elena Raimondo

.

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando QUI e metti MI PIACE

like

Potrebbero interessarti anche...