cronaca

Senatore di New York contro le app smartphone che violano la privacy

New York – Il senatore di New York Charles Schumer ha richiesto un'investigazione del governo federale affinché le informazioni private memorizzate negli smart phone come l'iPhone, l'iPad o l'Android restino tali: secondo alcune fonti governative, diverse applicazioni per cellulari rubano informazioni personali, contatti e fotografie salvate sugli smart phone, copiando su un server esterno senza permesso le informazioni salvate sui telefonini, a scopo di marketing o per altri fini. Schumer ha chiesto l'intervento della Federal Trade Commission per evitare tale fuga di informazioni e per tutelare i cittadini. "Fa rabbrividire pensare che alcuni sistemi possano impropriamente appropriarsi di foto private, rubriche e chi sa quali altre informazioni personali senza permesso e persino metterle online" ha commentato Schumer.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.