Salerno, ricattava ragazze on line: “Spogliati o ti denuncio”

chat

SALERNO – Usava un diffuso sistema di chat per adescare ragazze, anche più piccole di 14 anni, e con la scusa di comunicare una presunta denuncia di violazione del regolamento diceva loro di essere disponibile a chiudere un occhio se si fossero mostrate nude e mentre compievano atti sessuali in webcam. Un uomo di 35 anni di Salerno, è accusato di violenza sessuale su minori, produzione e detenzione di materiale pedopornografico.

L’uomo è stato individuato e denunciato dalla Polizia Postale e delle Comunicazione della Campania. Le indagini, condotte anche in collaborazione della Microsoft che ha reso subito disponibili i dati chiesti dalla polizia postale, sono scaturite dalle denunce della ragazze e dei loro genitori. Quattromila le vittime contattate e circa ottanta quelle adescate.

La polizia postale è riuscita a identificarne solo una parte delle ragazze vittime (circa un quarto del totale) grazie anche alla collaborazione della polizia di Postale di Torino.

 

Potrebbero interessarti anche...