Scotland_Yard_1

Gb, 3 donne liberate dopo ’30 anni di schiavitù’ in casa di Londra

21 Novembre 2013 - di Matthew Di Loreto

LONDRA (REGNO UNITO) – Tre donne sono state liberate dopo più di ‘30 anni di schiavitù’. Le donne sono state tenute prigioniere in una casa al sud di Londra da una famiglia inglese.  Stando a quanto scrive il Mirror, una delle tre donne ha contattato Scotland Yard per denunciare i rapitori dopo aver visto un servizio in televisione sui matrimoni combinati. 



I due sospettati sono un uomo e una donna di 67 anni. Le donne liberate dopo 30 anni di prigionia sono una della Malaysia di 69 anni, una irlandese di 57 anni e una inglese di 30.

Secondo The Telegraph, l’associazione umanitaria Freedom Charity era in contatto con le donne dal mese scorso, da quando cioè una delle donne chiamò l’organizzazione per spiegare le loro condizioni di vita. Kevin Hyland, l’ispettore a capo del caso, in una conferenza stampa ha detto che le donne sono state liberate intorno alle 7 di mattina e adesso sono in cura presso un’organizzazione benefica.

“Abbiamo condotto un’indagine per stabilire le responsabilità del caso,” ha detto Hyland in una conferenza stampa tenutasi fuori Scotland Yard. “Un documentario televisivo sui matrimoni combinati pensato da Freedom Charity ha spinto una delle donne a chiedere aiuto.”