Enpa: "In Grecia verso lo stop allo sfruttamento animali nei circhi"

Enpa: "In Grecia verso lo stop allo sfruttamento animali nei circhi"

Roma – La Grecia potrebbe presto entrare nel novero dei Paesi che hanno chiuso con lo sfruttamento degli animali nei circhi. A rivelarlo all'Enpa sono alcune fonti dirette, le quali hanno reso noto che il governo si è fatto promotore di una iniziativa legislativa in tal senso: un progetto ampio e articolato che prevede lo stop non soltanto per le attività circensi ma anche per tutte quelle manifestazioni, come ad esempio fiere, sagre, festival o rassegne artistiche, che contemplano l'impiego di animali.

"Se il bando dovesse essere confermato anche nei successivi passaggi legislativi per la Grecia – commenta il presidente nazionale dell'Enpa, Carla Rocchi – si tratterebbe di una svolta storica. Tanto più significativa in quanto maturata in un periodo molto travagliato dal punto di vista economico. Ed è sicuramente da lodare il coraggio dimostrato dall'esecutivo ellenico in questa circostanza". Poi Carla Rocchi aggiunge: "Purtroppo, non si può dire altrettanto per l'Italia dove sono numerosissimi gli animali detenuti nei circhi, che si trovano spesso a vivere in condizioni critiche, e quelli sfruttati in occasione di feste e sagre per una presunta e ormai desueta forma di divertimento.

Potrebbero interessarti anche...