Categorie
cronaca

Colombia, aveva venduto verginità di 12 figlie per 150 euro: madre arrestata

BOGOTÀ (COLOMBIA) – Una madre colombiana è stata arrestata per aver venduto la verginità delle sue dodici figlie per 150 euro. Margarita de Jesus Zapata Moreno, 45 anni, è stata fermata a Bogotà dopo che una delle sue figlie, sentendosi tradita per come era stata trattata, ha deciso di denunciarla alla polizia.

Secondo quanto riporta il Daily Mail, la verginità delle figlie veniva venduta a caro prezzo da Margarita e suo marito Jesus Zapata Moreno. Le bambine poi continuavano a prostituirsi per permettere alla famiglia di pagare le bollette. “E’ brutto sapere che una madre obbligava le figlie a prostituirsi,” ha detto il capo della polizia locale Carlos Menendez.

La figlia 16enne e incinta ha denunciato i suoi genitori dopo che la madre le aveva ordinato di abortire. “La madre contattava clienti benestanti e depravati per vendergli la verginità delle figlie una volta che queste avevano compiuto il dodicesimo anno di età,” ha concluso l’agente Carlos Menendez. La madre rischia 10 anni di carcere.

3 risposte su “Colombia, aveva venduto verginità di 12 figlie per 150 euro: madre arrestata”

Che madre accorta, che imprenditrice, che madame Dorè!! Il rogo e viva dovrebbe subire! Povera Umanità, la miseria spinge a questi estremi e peggio!, ma non si può né si deve giustificare simili bassezze!! E’ ben vero che ognuno per sopravvivere offre ciò che ha, anche V.Hugo narra simili esempi, figli di miseria ed incultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.