Categorie
cronaca

Bobby Brown, ex marito di Whitney Houston, condannato a 55 giorni di carcere

Los Angeles – Bobby Brown andrà in galera. L’ex marito di Whitney Houston è stato condannato a 55 giorni di prigione per guida in stato di ebrezza e per aver guidato con la patente sospesa, dopo essere stato arrestato lo scorso ottobre. Ai giorni dietro le sbarre si vanno ad aggiungere 4 anni di libertà vigilata e un programma di 18 mesi di riabilitazione contro la dipendenza dall’alcol. Dovrà anche andare a tre sessioni degli alcolisti anonimi una volta a settimana.

Secondo ‘E!News’, Bobby ha preferito non essere presente ieri in aula ed è stato rappresentato dal suo avvocato Tiffany Feder. Brown entrerà in carcere il 20 marzo. L’anno scorso il cantante aveva accettato il programma di disintossicazione come parte dell’accordo di rilascio per il suo primo arresto, sempre per guida in stato di ebrezza, ma nel mese di agosto ha lasciato incompleta la riabilitazione, pensando di non averne più bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.