Categorie
cronaca

Bobbi Kristina Brown, cure interrotte. Famiglia: “Ora andrà con Dio”

ROMA – Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston in coma dallo scorso gennaio, versa in condizioni sempre più gravi e verrà trasferita in un ospedale dove interromperanno le cure. ”Ringraziamo tutti per il sostegno e le preghiere, adesso Bobbi è nelle mani di Dio”, ha scritto la famiglia in una nota.

Nel febbraio 2012 il mondo della musica ha dato addio alla sua mamma, Whitney Houston, e solo 6 mesi fa Bobbi Kristina, 22 anni, è stata trovata esanime in casa. Dal coma non si è più risvegliata ma il mistero sulla sua morte è ancora in piedi: ancora da accertare le cause che hanno portato la giovane al collasso, ma intanto è stata aperta un’inchiesta nei confronti del fidanzato, accusato di averle procurato ferite mortali e di averle rubato soldi mentre era in coma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.