Hai paura di restare single? Sei più a rischio di amori “sbagliati”

Hai paura di restare single? Sei più a rischio di amori "sbagliati"

ROMA – Se hai paura di restare single il rischio di scegliere il partner sbagliato è alto. Anzi, quasi una certezza. A dirlo sono gli psicologi dell’università di Toronto, che hanno condotto una ricerca su 153 single, sia uomini che donne. L’ansia e la paura di rimanere da soli giocano così un brutto scherzo. In sostanza, ci si “accontenta” del primo partner disponibile, anche se sappiamo nel profondo che no, non è lui o lei la persona giusta per noi.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Journal of Personality and Social Psychology, smentisce poi il luogo comune per cui sarebbero soprattutto le donne a non voler restare sole. La paura della solitudine colpisce tutti allo stesso modo. I ricercatori hanno stilato la classifica delle più comuni lamentele dei single, angosciati dallo stare soli.

Stephanie Spielmann, che ha diretto lo studio, ha spiegato:

“Le persone con una forte paura di restare single sono più portate a fare scelte sbagliate nelle relazioni di coppia, scelgono il partner non adatto e restano infelici. L’ansia svolge un ruolo chiave nelle future relazioni ad alto rischio di instabilità perché decise sulla scia delle proprie paure. La paura della solitudine è una esperienza dolorosa sia per gli uomini che le donne, infelici allo stesso modo”.

I pensieri più comuni di una lei che teme la solitudine sono: “Ho paura di restare sola da vecchia”; “Mi sento che dovrei avere una relazione romantica alla mia età”: “Le persone che non si fidanzano sono un po’ tristi”. Non molto diversi i pensieri di un lui: “Delle volte sento che tutti hanno una relazione tranne me”.

Sia uomini che donne dichiarano poi, in ordine: “Pensoc che si avvicini il momento che sia troppo tardi per avere una relazione”, “Mi viene l’ansia a pensare che sarò single per sempre”, “Devo trovare un partner prima che sia tardi per avere e crescere figli”, “Sto diventando vecchio e sarà sempre più difficile trovare qualcuno”, “Se non mi sposerò mai avrò una vita solitaria”.

Insomma la solitudine spaventa senza esclusione di colpi e può essere cattiva consigliera, portandoci verso un amore che sappiamo già sbagliato, ma che nella filosofia del “meglio di niente”, riesce a placare le ansie. Ma nelle relazioni certi sbagli si pagano e il rischio è quello di ritrovarsi di nuovo da soli. Solitudine che andrà affrontata se si vuole trovare un partner “giusto” e non nell’ennesima relazione “sbagliata” che ci riporta sempre al solito punto di partenza.

Potrebbero interessarti anche...