Oscar: i bookie scommettono su lacrime, parolacce e look

Oscar: i bookie scommettono su lacrime, parolacce e look

Londra (Regno Unito) – La cerimonia di premiazione degli Oscar 2012 e non c'è cerimonia di premiazione senza red carpet: anche quest'anno gli occhi del pubblico saranno puntati sulle mise scelte dalle attici che interverranno alla cerimonia, con particolare attenzione a quella che riceverà la statuetta come migliore interprete del 2012. Se in lavagna è testa a testa tra Meryl Streep e Viola Davis, i bookmaker stranieri non hanno dubbi sullo stilista che disegnerà l'abito indossato dall'attrice premiata con la preziosa statuetta: sarà bianco (a 3,75) e sarà firmato da Yves Saint Laurent (un'ipotesi in lavagna a 8,00); per salire sul palco a ritirare il riconoscimento, però, la migliore attrice protagonista potrebbe puntare su un designer italiano – Armani, informa Agipronews, è offerto a 9,00, Valentino si gioca a 11,00 e Versace a 13,00 – e su colori più sobri e classici (il nero e il blu sono bancati a 4,00).

Facile che, con l'Oscar tra le mani, le star di Hollywood non reggano all'emozione e si sciolgano in lacrime: secondo i quotisti sarà la vincitrice della statuetta come migliore attrice non protagonista a commuoversi durante il discorso di ringraziamento (a 2,87), mentre si sale a 5,00 per le lacrime della migliore attrice. Difficile che l'emozione tradisca il miglior attore (a 10,00) o il miglior regista (a 11,00). Ma nella tradizione degli Oscar sono tante le star che, invece di commuoversi, si sono lasciate sfuggire una parolaccia di troppo: quest'anno potrebbe capitare al miglior attore (a 3,25), mentre si sale a 4,50 per la parolaccia della migliore attrice. In certi casi, per evitare figuracce, è meglio pronunciare un semplice "grazie": un discorso troppo breve, che però vale 11 volte la scommessa. Si gioca a 17,00, invece, la possibilità che uno dei premiati lasci cadere la statuetta dall'emozione, mentre il ruzzolone sul palco, spesso causato dai tacchi troppo alti, è bancato a 21,00. E la security del Kodak Theatre dovrà pure tenere alla larga gli "streaker", uomini e donne completamente nudi che interrompono un evento come forma di protesta o semplicemente per esibizionismo: l'irruzione sul palco è offerta a 17,00.

Potrebbero interessarti anche...