Victoria Beckham fa causa a una pizzeria: la definiscono anoressica

Victoria Beckham-azienda-perdita-2016

LONDRA – Victoria Beckham fa causa a una pizzeria: la definiscono anoressica. L’ex Spice Girl ha deciso di agire legalmente contro la pizzeria di Battle Hill a nord-est dell’Inghilterra, che ha usato per tre anni sul retro del suo furgoncino una caricatura della stilista che ha una fascia con la scritta “Anorexic fashion icon“. Lo scopo? Pubblicizzare una pizza sottile appena 2 millimetri. “La nostra nuova pizza Victoria Beckham è spessa solo 2 millimetri”, si legge. Nell’immagine ci sono inoltre due frecce, una che punta verso Victoria e dice “Questa non è magrezza”, mentre un’altra punta alla pizza e dice, “Questa è magrezza”.

Ma quando si tratta di disturbi alimentari, non sempre è giusto scherzare, perché si tratta di un argomento molto delicato. Così Victoria ha deciso di mettere fine a questa presa in giro nei confronti della sua esile forma fisica. Un portavoce dell’ex Spice Girl ha definito la pubblicità “insensibile”.

“È davvero inappropriato utilizzare una malattia come questa così, ed è diffamatorio essere così insensibili con la reputazione di una persona. Questa vicenda è ormai tristemente un caso legale”, ha reso noto il rappresentante.

David e Victoria Beckham hanno 4 figli (Harper, 3 anni, Romeo, 12 Cruz, 10 e Brooklyn, 16). “È incredibile, ma sono tutti dei bravi ragazzi”, ha spiegato, “Si impegnano, lavorano sodo a scuola, sono divertenti. Sono davvero felice”.

E poi la cantante: “Io e il padre lavoriamo molto, ma allo stesso tempo siamo molto presenti. Penso che sia importante che i ragazzi siano attenti nei confronti del lavoro e che cerchino di aiutare le altre persone”.

Potrebbero interessarti anche...