Categorie
celebrity

Shakira età, fidanzato Gerard Piqué, figli: vita privata FOTO

Shakira Isabel Mebarak Ripoll (età: 40 anni, altezza: 1,57 m) è nata a Baranquilla, in Colombia da William Mebarak Chadid, un gioielliere statunitense nativo di New York e di origini libanesi, e da Nidia del Carmen Ripoll Torrado, colombiana di origini spagnole e italiane. Shakira significa “grata”, “riconoscente” in arabo ed è la forma femminile del nome Shakir. Due volte vincitrice del Grammy Award e 10 volte del Latin Grammy Award, Shakira, insieme a Gloria Estefan, è la cantante latina più popolare a livello mondiale. La canzone che l’ha fatta conoscere in tutto il mondo è “Whenever, Wherever”.

Per quel che riguarda la sua vita privata, Shakira è legata al calciatore del Barcellona Gerard Piqué. I due si sono conosciuti nel 2010 durante il mondiale sudafricano che vide la popstar ‘madrina’ della manifestazione grazie al tormentone “Waka Waka”. Insieme hanno due figli, Milan, nato nel 2013, e Sasha Piqué Mebarak, nato nel 2015. In queste ultime settimane i media spagnoli hanno ipotizzato una possibile crisi tra il cantante e il suo compagno. E’ stato tuttavia un portavoce dell’artista colombiana a fare chiarezza sulla situazion: “Tutto procede uguale. Sono solo voci di persone che vogliono arrecare danno a Piqué”. Insomma, a quanto pare l’amore tra i due non è finito. Nel corso di un’intervista con Vanity Fair, la cantante ha parlato del suo rapporto con la maternità. Queste le parole della star della musica:

“Sono una mamma tigre – ha detto Shakira –  Impiego un sacco di tempo ed energia nell’assicurarmi che i miei figli sviluppino in pieno le loro possibilità cognitive, creative, comportamentali. È molto faticoso. L’altro giorno ho letto uno studio che dice che le francesi sono le madri più rilassate. Ecco, io vorrei essere francese, ma purtroppo non lo sono. Non ho quel distacco, vivo tutto con la passione a mille, e siccome ora la maternità è il mio lavoro a tempo pieno, metto lì un sacco di energie. È bellissimo, elettrizzante, meraviglioso, ma massacrante allo stesso tempo”.