“Sexy Rock”, 50 storie di sesso e musica in un libro: dagli Stones a Lady Gaga

Lady Gaga a Parigi dall'amica Donatella Versace02

ROMA – “Sexy Rock“, un libro di Paolo Bassotti, promette bene già dalla copertina: 50 storie di musica e rivoluzione sessuale. Da Elvis ai Rolling Stones, a Madonna, a Lady Gaga e via dicendo, di icona in icona, passando in rassegna un argomento vecchio come il rock ma sempre attuale: ovvero musica e sesso, rock e rivoluzione sessuale. E, come si legge nell’articolo di Antonio Lodetti per Il Giornale, non mancano gustosi episodi:

Negli anni ’60 e ’70 le regole furono completamente sconvolte dai signori del rock. I Rolling Stones, appropriatisi in tutti i sensi della diabolica carnalità del blues, spinsero Patti Smith a scrivere sulla rivista Creem: «Gli Stones stavano liberando sessualmente i confusi figli dell’America. Ogni ragazza poteva sentire la gloria dell’essere donna, ogni ragazzo poteva rivelare il suo lato femminile senza essere chiamato frocio. La mascolinità non si valutava più su un campo di football. La musica per gli Stones è musica per scopare». Si giocava su un doppio fronte; gli artisti spingevano i giovani a liberarsi e a loro volta ne combinavano di tutti i colori.

Si ricordano gli atteggiamenti al limite della pornografia di Jim Morrison e Iggy Pop e le devastanti orge dei Led Zeppelin o degli Who, serviti da ragazze compiacenti e totalmente disinibite (le groupies) come la famosa Penny, capo delle ragazze della giarrettiera volante, «che dirigeva la miglior accademia di sesso orale da questa parte delle Montagne Rocciose».

E per quanto riguarda Lady Gaga:

Recentemente al Festival South by Southwest si è fatta inzuppare di vomito fluorescente mentre cavalcava un maiale meccanico, sponsorizzata da una marca di patatine fritte, e poco prima, durante un concerto ha masturbato un fallo di gomma.

Potrebbero interessarti anche...